MENUMENU

Assistenza Domiciliare Integrata

 

Cosa è la “Assistenza Domiciliare Integrata”.

 

L’Assistenza Domiciliare Integrata (Adi) è un servizio organizzato dalle Asl insieme ai Comuni, che permette ai cittadini che ne hanno bisogno di essere assistiti a casa con programmi personalizzati, evitando il ricovero in ospedale per un tempo maggiore del necessario.
Le forme di Assistenza Domiciliare Integrata sono due: semplice e complessa. Ad esse si affianca la normale “assistenza domiciliare” la quale non richiede alcun coordinamento di competenze professionali diverse, anche se queste, quando necessarie, possono essere chiamate in campo.


Assistenza Domiciliare Integrata semplice

Include prestazioni infermieristiche o riabilitative più semplici, come medicazioni, prelievi del sangue o cambi di catetere, ed è rivolta a persone non totalmente autosufficienti, in genere anziane.
Per richiedere l’Assistenza Domiciliare Integrata semplice, il cittadino si deve rivolgere al proprio medico di base, che valuta la situazione e la segnala al Distretto Sanitario, il quale si attiva per fornire i servizi richiesti.

Assistenza Domiciliare Integrata complessa

Comprende un insieme di cure mediche, infermieristiche, riabilitative e assistenziali, che riguardano persone gravemente ammalate non autosufficienti, che hanno necessità complesse.
L’Assistenza Domiciliare Integrata complessa deve essere richiesta al Distretto Sanitario di residenza, dallo stesso medico di base, oppure dalla persona interessata, dai suoi familiari o dagli operatori dei Servizi Sociali del Comune. La richiesta è valutata da una commissione, composta da medici, operatori dei Servizi Sociali, infermieri ed altre eventuali figure professionali.

Torna Indietro
Torna alla home